Perché pregare, come pregare

Perché pregare, come pregare

Formato braille

È compito di ogni generazione cristiana, e di ogni cristiano in ogni generazione, riprendere il cammino della preghiera, ridefinire la preghiera non tanto astrattamente quanto vivendola. Come recita un famoso adagio "Se sei teologo, pregherai veramente; se preghi veramente, sei teologo" (Evagrio, La preghiera), sei cioè una persona che tende a quella conoscenza intima e penetrante di Dio capace di plasmare la propria vita quotidiana.

 

NB: L'immagine del prodotto è puramente illustrativa e si riferisce all'edizione originale dell'opera e non al testo in formato braille.

Perché pregare, come pregare

€ 18,00Prezzo
  • N. fascicoli braille

    2

  • Tipologia di stampa

    Braille

  • Autore

    Enzo Bianchi

  • Editore

    San Paolo